[Date Prev][Date Next] [Thread Prev][Thread Next] [Date Index] [Thread Index]

Re: Differenze tra stable per x86 e x86_64



> per caso, hai una idea di cosa significhi stabile?

odddio e cosa vorrà dire mai? forse la definizione ufficiale sta scritta qua?

http://www.debian.org/releases/

>(cut)

mi sembra che qualcuno qua legge solo come desidera leggere, e non si preoccupa per ciò che viene realmente scritto, eppure mi sembra di parlare in italiano...

comunque qua la discussione era sui 64 bit e i 32. non su quanto bene va la tua bella debian a 32 bit partita come woody, poi sarge, poi lenny; travasata per 3 volte da dischi diversi, da eide a sata a eide, aggiornata quasi ogni giorno... sbaglio? non sono tutti così fortunati come te sai... però ancora si parla di questioni di lana caprina...

> sei tu che sei iscritto ad una mailing-list debian... ti aspetti che tutti applaudano ubuntu??

ho due macchine con debian quindi reputo che siano anche affari miei se mi iscrivo alle mailing list che preferisco... o sbaglio? e poi chi ha detto che io mi aspetto
che tutti applaudano ubuntu??  ho solo detto che a parità di hardware ubuntu funziona... debian no! chiarito il concetto?

e ripeto: se debian non va non mi interessa... non ne ho fatto una religione come altri fanno troppo spesso, per me è solo un sistema operativo come tanti altri. se non va, va a finire dentro il cesso. punto! e ciò vale per tutte le ditribuzioni; che si chiamino ubuntu, debian, red hat, slackware, gentoo o pippo-linux. questo è quanto.

e ora chiudo perchè mi sono annnoiato, le reinterpretazioni linguistiche mi fanno venire sonno.

chi vuole capire capisce, chi non vuole capire si arrangi.

doverosi e distinti saluti a tutti (tranne due o tre fanatici religiosi beceri e malsani ancora in lista)

:)


Reply to: