[Date Prev][Date Next] [Thread Prev][Thread Next] [Date Index] [Thread Index]

Re: Traduzioni



On Mon, Mar 27, 2000 at 07:39:05PM +0200, Daniele Cruciani wrote:
> ??? Linux e' in c (ben lungi da essere inglese) e se giri un po' in
> rete trovi addirittura le traduzioni della directory Documentation in
> francese, tedesco, japponese, ... (e questa, secondo me, e' una cosa
> inutile: supponendo che chi compila il kernel siano soltanto le
> distribuzioni (o comunque un programmatore/sistemista)
> 
> uno <- un programmatore
> Il problema e' forse che per accedere agli howto bisogna capire che
> significa come_fare_a ? o forse che a un utente (che non vuole scrivere
> il driver della Sb) non interessa in quanti modi e' possibile
> configurarla, ma semplicemente vuole che funzioni ? (le tue risposte
> le ha dovute leggere ... proprio la stessa cosa che avrebbe dovuto
> fare dell'howto .. forse se avesse trovato una sessione quickstart
> (forse c'e'? non so, non ho una Sb e non ho letto l'howto))
> 
Ok la tua risposta e' interessante perche' mette a nudo un problema
fondamentale :
Linux e' un S.O. per sviluppatori ( smanettoni , li chiamo cosi' perche' rende
di + l'idea )o comunque gente che preferisce stare ad un
lievllo piu' vicino alla macchina che uno vicino all'uomo .. su questo siamo 
daccordo tutti?
ora pensiamo un secondo ad una cosa: vogliamo che linux diventi il S.O. di
tutti oppure che rimanga cosi'? perche' in tal caso due sono le soluzioni
o si spiega a tutti che cos'e' un kernel, un pacchetto ip , un bus, oppure
lo rendiamo user-friendly come MacOs o winzozz .
tra le due ti dico che la seconda ipotesi ( scelta per altro dalla redhat )
e' la + probabile .
aborro al pensiero ( come amministratore ) di gente che manco sa che vuole
dire configurare inetd , disabilitare echo e chargen, non permettere il realy
della posta , lasciare la catena di forward aperta a tutti ( e vai con lo
spoofing :-)  ).
a questa gente consiglio di rimanere su windows , lo faccio per il loro bene
perche' e' meglio un 98 di un linux non configurato o mal configurato.
ecco perche' il mio astio per le traduzioni in italiano ... sono facilitazioni
per persone che , de  facto, non sono "smanettoni" e che quindi non hanno
ragione , per me, di esistere.
Resta comunque anche un punto da sottolineare . siamo italiani il resto del
mondo ci vede come la patria del "spaghetti coding" e in un certo senso 
una traduzione italiana sat a dire oeee ci siamo anche noi , mica esistono
solo arcangeli e rubini .
tutto qua .

ciao

-- 

Samuele Tonon  <tonon@cs.unibo.it>
Undergraduate Student  of  Computer Science at  University of Bologna, Italy
Founder & Member of A.A.H.T. 

Key Id F756A59A 1999-08-28 Samuele Tonon <tonon@cs.unibo.it>
Key fingerprint = 94FD B099 84AA BBE9 9BAB  428F DCCC 5643 F756 A59A

Attachment: pgpLMjy371zBh.pgp
Description: PGP signature


Reply to: