[Date Prev][Date Next] [Thread Prev][Thread Next] [Date Index] [Thread Index]

Re: Altenative a macchine virtuali - Era: Re: Far funzionare virtualbox (testing) con Linux 4.12.0-1



Il giorno lun 28 ago 2017 07:39:22 CEST, Federico Di Gregorio ha scritto:
On 25/08/17 18:54, maxlinux duemila wrote:
a radice dell'altro tread, mi stavo chiedendo se qualcuno ha provato
in debian, dock o altri sistemi simili, per avere spazi di emulazione
del SO, ma senza emulare anche l'hardware.

A quanto ho capito, dock o simili, creano una specie di chroot in cui
riscono a fare correre un qualsiasi sistema operativo basato in
linux,gli assegnano una percentale di cpu, uno spazio di ram e disco,
ma l'hardware non viene emulato, per cui l'emulazione corre alla
stessa velocità del sistema principale host.
Tra l'altro usando varie macchine con lo stesso sistema operativo,
queste compartono tutti i files dei binari (deve essere qualche cosa
tipo hard-links) e la macchina viene creata con un semplice script, in
modo da poterla creare a distruggere a seconda delle esigenze

qualcuno ha esperienze a riguardo?

Io uso felicemente docker ma attenzione che è differente da KVM/Virtual Box non solo perché usa i container invece di virtualizzare l'hardware ma anche perché parte da una filosofia un po' differente. In teoria dentro ad ogni docker gira 1 singolo applicativo e non un'intera macchina e quando il processo esce, il container viene "fermato". Inoltre file creati non sono persistenti qualora un container venga riavviato. Sono cose che inizialmente spiazzano, ma una volta presa l'abitudine funziona tutto MOLTO bene.



io uso lxc, da cui deriva docker

e nei container girano quante applicazioni si vogliono

e i file sono persistenti


Reply to: