[Date Prev][Date Next] [Thread Prev][Thread Next] [Date Index] [Thread Index]

Re: [OT] Debian & Virtualbox - VMware ESXi



Grazie Ferdinando.. ed aggiungo anche.. una scelta pratica.. dato che non è
detto (anzi è sicuro) che tutto l'hardware proprietario che montano quelle
macchine funzioni al 100% con Debian.

Non a caso esiste una versione di ESX appositamente realizzata per IBM ;)

Ora... se Debian non mi supporta l'hardware dei blade (almeno non al 100%)..
con tutte le loro paranoie (corrette, per carità) allora che scelta ho ? Come
posso pensare di passare a KVM o continuare ad usare VirtualBox ?

Potrei usare una distro commerciale e certificata.. (tipo RH Enterprise) ma a
questo punto... ha più senso abbracciare il mondo VMware e continuare ad usare
l'amata Debian sulle virtuali...

Ha più senso convertire le mie macchine VBox in macchine VMware e ridurre al
minimo i tempi di migrazione.. anche perchè.. chi spende i soldi (non io di
certo ;) ) vuole risultati ed in tempi bhe non proprio eterni.. quindi minore
è il tempo di migrazione e lo sbattimento per me meglio è.

:)

---------- Original Message -----------
From: Ferdinando <zap@teppisti.it>
To: debian-italian@lists.debian.org
Sent: Mon, 8 Mar 2010 18:47:01 +0100
Subject: Re: [OT] Debian & Virtualbox - VMware ESXi

> * dea <dea@corep.it> [070310, 21:02]:
> > Ma cosa mi frena nell'abbandondarmi al dolce abbraccio di VMware ????
> > 
> > Un fatto.. quello di montare la ISO e mettermi nelle mani di VMware, di non
> > poter fare nulla, non capire quello che c'è dietro... se ci sono casini.. mi
> > devo fidare. Se c'è un aggiornamento, scarico la patch e devo fidarmi.
> > 
> > SICURAMENTE tutto filerà sempre liscio.. ma.. mi sembra di utilizzare prodotti
> > Microsoft... del tipo "next, next, fine".
> > 
> > Ora io aggiorno le mie Debian che si interfacciano con l'hardware, le
> > personalizzo come più mi occorre con un po di scripting e mando in esecuzione
> > le diverse VirtualBox... 
> > 
> > Dovrei ringraziarvi per essere arrivati a leggere sino a questo punto.. un
> > vostro parere è assolutamente gradito.
> 
> Se non ti vuoi fidare allora puoi fare come vuoi, il punto è quanto 
> ti "costa" non prendere niente di certificato dopo che hai speso 
> tutti quei soldi.
> 
> Poi detta fra noi se la vuoi fare per principio (ed è più che
> condivisibile, nota bene, anzi, apprezzabile) perché prima di lanciarti
> non provi un po' KVM?
> 
> Su KVM non sbagli mai, è nel kernel, è il futuro della virtualizzazione
> 'linux', per il resto, anch'io uso VirtualBox e mi ci trovo 
> benissimo, ma ci faccio cose "casalinghe", magari anche non banali,
>  ma casalinghe. Condivido poi la tua ritrosia a buttare a mare un 
> software che va benissimo, che non ti ha mai tradito, che puoi usare 
> in versione OSE con sorgenti e tutto per un qualcosa che non è 
> pienamente libero.
> 
> Però la scelta rimane tua... e non è molto tecnica ma piuttosto
> legale/finanziaria-filosofica ;-)
> 
> Ciao
> Ferdinando
> 
> --
> Per REVOCARE l'iscrizione alla lista, inviare un email a
> debian-italian-REQUEST@lists.debian.org con oggetto "unsubscribe". 
> Per problemi inviare un email in INGLESE a listmaster@lists.debian.org
> 
> To UNSUBSCRIBE, email to debian-italian-REQUEST@lists.debian.org
> with a subject of "unsubscribe". Trouble? Contact listmaster@lists.debian.org
> Archive: 20100308174701.GB17551@daneel.foundation.loc">http://lists.debian.org/20100308174701.GB17551@daneel.foundation.loc
------- End of Original Message -------


Reply to: