[Date Prev][Date Next] [Thread Prev][Thread Next] [Date Index] [Thread Index]

Re: resolv.conf sovrascritto in gnome su debian lenny



Giulio Canevari ha scritto:
> Stavo chiedendomi la stessa cosa, e uso icewm.... Al riavvio del
> computer resolv.conf contiene un nameserver con l'indirizzo del modem
> ethernet ( che a sua volta prenderà gli ip dei dns all'avvio ),
> assegnato tramite dhcp.
>
> Se cambio i server e riavvio il computer, ritrovo l'indirizzo del
> modem...
>
> Comunque non è sto gran problema, i dns alternativi mi servono solo
> quando quelli "ufficiali" dell'isp non funzionano.
>
> Però se qualcuno ha idee, sono ben accette.
>
> Grazie.
>
> Ciao.

Sotto consiglio di qualcuno di questa fantastica lista (grazie ragazzi,
con voi si impara ogni giorno qualcosa!) ho fatto così per avere i
server dns che voglio all'avvio:

> inserire dns-nameservers in /etc/network/interfaces, installare
> resolvconf e poi dpk-reconfigure resolvconf (accettare le opzioni di
> default):
>
> # nano /etc/network/interfaces
>
> ## e aggiungere:
> dns-nameservers 195.218.0.9 195.218.0.8
>
> # aptitude install resolvconf
> # dpkg-reconfigure resolvconf

enjoy, ;)
giopas

-- 
"The paradigm of competition is a race: by rewarding the winner, we encourage everyone to run faster. When capitalism really works this way, it does a good job; but its defenders are wrong in assuming it always works this way. If the runners forget why the reward is offered and become intent on winning, no matter how, they may find other strategies--such as, attacking other runners. If the runners get into a fist fight, they will all finish late." (GNU manifesto/R. Stallman)



Reply to: