[Date Prev][Date Next] [Thread Prev][Thread Next] [Date Index] [Thread Index]

Re: [OT] Era iTunes per Linux?



Alle 23:27, domenica 18 maggio 2003, Hugh Hartmann ha scritto:

> > decisamente piu' intuitivo di Windows.

windows ha smesso da tempo di essere la musa dei programmatori di linux 
e delle sue numerose interfacce.

> Certo, cosi' "intuitivo" che fra un po' ci dimenticheremo che e'
> Debian GNU/Linux, e cosi rientreremo nella "giusta" mentalita' cioe'
> quella che avevamo solo "apparentemente" abbandonato.

che centra scusa??

stai facendomi credere l' interfaccia grafica e' il male mentre il 
terminale e' la liberazione.

Se l'interfaccia grafica e' il male lo sono tutte le applicazioni che si 
appoggiano a X11, quindi anche  VMaker o BlackBox.
Quindi io direi di non prendere posizioni estreme. Il bello di linux e' 
che permette di avere configurazioni a proprio piacimento che vanno da 
un terminale asciuttissimo con un sistema contenuto in 1.44 MB fino ad 
arrivare a super installazioni esagerate da 3 GB con miraidi di 
sfronzoli inutili ma belli da vedere.
personalemente non  vedo male avere in salotto una macchina multimediale 
da usare come juckbox o per vedere film con dentro linux.

c'e' qualche cosa di male in questo? o devo spendere 1000/2000 Euro in 
attrezzature HIFI quando lo posso fare benissimo con macchine da 
300/400 euro+linux?

> debba avere i suoi desktop manager e/o window manager ma questo
> continuo paragone con l'os di zio Bill fa pensare ....

io se e' per questo non facevo nessun paragone con bill, semmai con 
jobs. Almeno steve jobs non e' un maiale come billgates, e ha idee.
itunes pur non essendo niente di eccezionale, rappresenta la sintesi 
perfetta di quello che un utente amante della musica ricerca e vorrebbe 
avere in un programma del genere.

> Comunque sono solamente dei miei punti di vista che pero' si rifanno
> alla filosofia che e' alla base dello sviluppo della Debian.

se la filosofia di debian fosse quella che pensi tu, in "main" ci 
sarebbero si e no 2-300 pacchetti.

> Portando all'estremo questa mentalita' esteriore si puo' arrivare
> all'assurdo che e' piu' importante l'estetica di una cosa che la cosa
> stessa (e cio' vale non solo per le cose ... :-)

l' estetica e' importante tanto quento la funzionalita'. se non 
seguissimo (tutti) questa direzione, vivremmo tutti in case rurali 
robustissime ma brutte, gireremmo con automobili a forma di autoblindo 
e vestiremmo tutti di nero come i cinesi. L'uomo cerca la bellezza 
delle forme in tutto quello che vede, nelle donne, nell'arte, in un 
programma informatico, o nell'intelligenza altrui. 

> Si, passata la "moda" di Debian GNU/Linux ci saranno altri Os ... :-)

beh... io sto ancora aspettando un hurd perfettamente funzionante!! :)
ma mi sa che dovro' aspettarte ventanni ancora. :)

cia,
MaX



Reply to: